Come fare una scommessa di calcio

Scritto da in data 5 Giugno 2015

Il Calcio, croce e delizia di tanti scommettitori in tutto il mondo. Probabilmente proprio perché è lo sport più imprevedibile di tutti, basti pensare che secondo statistiche la squadra favorita vince soltanto il 50% delle volte, contro il 70% di sport come il basket.

Se questo rende il risultato più imprevedibile, con tante emozioni per i tifosi che possono sognare anche con squadre piccole, per gli scommettitori diventa sicuramente tutto molto più difficile. Difficile ma non impossibile: per questo sono stati ideati dei sistemi per ridurre i rischi di sorprese. Ecco qualche piccolo consiglio su come scommettere sulle partite di calcio.

I sistemi classici: sistemi integrali

Molti giocatori utilizzano alcuni sistemi che sono considerati di base, essendo praticamente anche quelli più semplici da applicare: i sistemi integrali ed a correzione di errore. I sistemi integrali anche se sarebbe più corretto chiamarli “sistemi con doppie integrali” o “sistemi con doppie matematiche” si basano sulla possibilità di inserire anche più eventi per una stessa gara per scommesse multiple: possiamo per esempio inserire 1 e GOL, X e 2, GOL e OVER, etc. Il totale delle scommesse è relativo alle doppie ed alle triple che si inseriranno.

Questo tipo di sistema è piuttosto complesso da ricavare a mano, ma sui siti di scommesse vengono proposte in modo automatico.

Sistemi a correzione di errore

Per evitare di perdere l’intera posta in palio per una sola partita, è stato ideato un sistema detto a correzione di errore. Questo sistema riduce le possibilità di questa eventualità. Prendendo ad esempio 5 partite, alle quali abbiamo dato il nostro pronostico, piuttosto che puntare sulle multiple, andremo a giocarci 5 diverse schedine, in ognuna delle quali mancherà una delle 5 partite.

In questo caso se si dovessero indovinare 4 risultati su 5 ci sarà una vincita minima di una schedina, se invece si riesce ad indovinare tutti e 5 i risultati, riusciremo a vincere con tutte le schedine. Certo, se dovessero esserci più errori, la fatica potrebbe essere inutile: proprio per questo il consiglio è quello di puntare soprattutto su partite con quote alte, in modo da assicurarsi almeno la puntata iniziale.

Sistemi al raddoppio

scommesse-2Esistono dei sistemi più complessi, ma comunque molto usati, sono i cosiddetti sistemi al raddoppio. Questi sfruttano infatti le puntate in progressione: si scelgono le partite e si va in serie, partendo da una base per la puntata. Le quote devono raggiungere circa 2. In questo caso esistono due tipi di raddoppio:

  • Raddoppio semplice: si sceglie una puntata fissa che si effettua su ogni raddoppio e si procede per tutto il mese, puntando la stessa somma, in modo indipendente rispetto al risultato della giocata. Utilizzando questo sistema, basterà aver vinto in almeno più della metà dei raddoppi per andare in positivo.
  • Raddoppio progressivo: in questo caso è richiesto una spesa più consistente. Si sceglie una puntata iniziale effettuando la prima giocata, se l’esito è vincente si punta la stessa cifra altrimenti si raddoppia finché la puntata non sarà vincente.

Sistemi al triplicazione

Anche questo sistema è molto utilizzato dagli scommettitori e permette di triplicare l’importo giocato. Dopo aver studiato il palinsesto si inseriscono le partite da inserire, preparando le multiple cercando di raggiungere il 3.

Anche in questo caso le opzioni sono due:

  • Triplicazione semplice: si sceglie una puntata fissa da fare su ogni giocata ed in maniera indipendente rispetto all’esito, si continua. Prendendo almeno i 2/5 delle giocate in un mese, è possibile guadagnarci.
  • Triplicazione progressiva: la spesa è maggiore, ma dà pure risultati più alti e se riesce si va sicuramente in utile. In questo caso si sceglie un budget iniziale ed in base all’esito si punta di nuovo: in caso di esito positivo si punterà lo stesso importo, se negativo si triplica la puntata.

Fonte: www.ilverogladiatoredellescommesse.it

Scritto da Annarita Capua

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *