Come pulire le monete

Scritto da in data 2 Febbraio 2013
pulizia monete

Come pulire le monete? Ecco alcuni consigli per rendere le monete brillanti senza danneggiarle.

Volete mettere in evidenza la brillantezza in quelle monete antiche ereditate dai vostri genitori o nonni? Pensaci due volte prima di pulirle. Ricordati che se le monete sono da collezione, la pulizia ridurrà il loro valore (a volte anche del 90%) e la pulizia non migliorerà la loro classificazione (standard utilizzati dai collezionisti di monete e commercianti per valutare una moneta), così si dovrebbe di solito lasciarle come si trovano, migliorandone lo stato di conservazione.
Se, invece, avete appena ricevuto alcune monete antiche che non valgono molto di più del loro valore nominale, ma che si desidera comunque renderle più presentabili, di solito è possibile ripulire abbastanza bene senza danneggiare le superfici.

Come pulire le monete

  • Lavare la moneta sotto acqua fredda corrente. Tenere la moneta per i bordi, toccare la superficie può causare piccoli graffi. Se si desidera proteggere la superficie della moneta, non strofinare. Basta farci scorrere l’acqua per circa un minuto. Tanto maggiore è la pressione dell’acqua, meglio è. Basta essere sicuri di non utilizzare qualcosa come un getto d’acqua che potrebbe danneggiare parti delicate della moneta.
pulizia delle monete

Lavare le monete sotto acqua fredda corrente

  • Mettere a bagno la moneta nell’aceto. Se dopo il lavaggio con l’acqua, nella moneta rimane lo sporco o depositi di ruggine (o altri contaminanti), immergere la moneta nell’aceto da pochi secondi a qualche minuto.
    Per le monete d’oro, funziona meglio introdurre la moneta in acqua calda con un po’ di sapone.
    Per i vecchi centesimi, immergere la moneta in aceto per almeno 24 ore.
    Per le monete di bronzo (di solito monete antiche) metterle ammollo in acqua distillata (i minerali in acqua di rubinetto possono ulteriormente contaminare la superficie della moneta) o con olio d’oliva, un modo molto delicato per pulire le monete, ma potrebbe essere necessario metterle a bagno per diverse settimane.
    Per le monete di argento, rame e nichel, possono essere messe a bagno in acqua distillata o, per rimuovere le macchie difficili, usare l’aceto bianco. Questo non solo proteggerà la moneta ma le darà una finitura molto accurata al termine della pulizia.
monete immerse nell'aceto

Immergere le monete nell’aceto

  • Risciacquare la moneta di nuovo. Dopo l’immersione, sciacquare a fondo la moneta sotto acqua corrente molto calda. Se la moneta è abbastanza pulita per il vostro gusto, procedere all’essiccazione (punto 6).
risciaquare la moneta con acqua

risciacquare nuovamente la moneta con acqua calda corrente

  • Versare un po’ di aceto di malto sulla moneta e poi lavare dopo dieci minuti con uno spazzolino da denti. Questo aiuta il processo di pulizia e dà alla moneta una finitura ancora più apprezzabile.
aceto di malto

ripulire con l’aceto di malto

  • Spennellate la moneta. Se lo sporco persiste, strofinare leggermente la moneta con uno spazzolino con setole molto morbide e aggiungete del sapone per i piatti.
    Eseguire tale operazione con lo spazzolino sotto l’acqua calda per ammorbidire ulteriormente le setole, e sciacquare il pennello e la moneta di frequente per evitare di graffiare la moneta con la sporcizia che si allenta. Non applicare una forte pressione e concentrare la spazzolatura solo nell’area sporca della moneta.
spazzolino per moneta

spennelare la moneta con uno spazzolino a setole morbide

  • Asciugare la moneta. Asciugate la moneta con un panno morbido e privo di lanugine, quindi gettare le monete su un panno morbido e asciutto per completare l’asciugatura. Non strofinare la moneta a secco.
panno per moneta

asciugare la moneta con un panno morbido

  • Spot-pulito sporco incrostato. Soprattutto sulle monete antiche, lo sporco può rimane anche dopo l’ammollo e la spazzolatura. Per rimuoverlo, utilizzate un piccolo attrezzo appuntito come uno stuzzicadenti o un cacciavite di precisione. Scalzare con cura via lo sporco incrostato e cercare di non graffiare la superficie della moneta. È possibile individuare lo sporco e pulire con maggiore precisione se si lavora sotto una buona illuminazione e utilizzare un microscopio o lente di ingrandimento.
rifinire la pulizia della moneta

strumenti di precisione per rifinire la moneta

  • Oppure, se si desidera, è possibile ripulire le monete con aceto bianco. Rovesciate un ¼ di tazza con aceto bianco e 1 cucchiaino di sale in una ciotola poco profonda che non sia metallica, lasciate sciogliere il sale, inserite la moneta per qualche minuto, infine asciugatela con un tovagliolo di carta.
aceto bianco per pulizia moneta

aceto bianco per la rifinitura finale della moneta

Fonte immagini

Enrico Crocicchia

Scritto da Enrico Crocicchia

Laureato in design, comunicazione visiva e multimediale a La Sapienza di Roma. Mi occupo ormai da anni di SEO, Web marketing e Web analytics, grazie a queste discipline ho trasformato la mia grande passione in lavoro.

2 Comments

  1. tom

    15 Luglio 2013 at 11:59

    grazie x i consigli anke s emonete n ne ho ma lo desidero

  2. Davide

    4 Marzo 2014 at 19:06

    Come faccio a pulire una moneta romana con lo sporco sopra?? Datemi consigli per piaciere

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *