Come ricaricare Paypal

Scritto da in data 4 aprile 2013
ricarica paypal

Come ricaricare Paypal? Una semplice guida passo passo che vi aiuterà a capire come ricaricare il conto Paypal.

Paypal è uno dei sistemi più famosi e più utilizzati di pagamento online. Aprire un conto Paypal vi permetterà di acquistare prodotti e ricevere denaro su internet nascondendo i dati delle vostre carte di credito o del proprio conto bancario. In questa guida cercheremo di spiegarvi come ricaricare il conto Paypal per evitare di rimanere senza credito proprio quando si sta per effettuare un acquisto online.

Ricaricare Paypal

Una volta che un conto Paypal è vuoto, molti utenti non riescono a capire come ricaricarlo; proprio per questo abbiamo deciso di  spiegarvi come ricaricare Paypal quando il vostro conto comincia a scarseggiare. Dobbiamo dire che ricaricare un conto Paypal è un operazione abbastanza semplice anche se prevede l’utilizzo di un conto bancario.

Come ricaricare Paypal: accedere al conto

come ricaricare paypal

Accesso al conto Paypal

La prima opreazione da fare per ricaricare il vostro conto Paypal è accedere normalmente al vostro conto sul sito Paypal.

Come ricaricare Paypal con bonifico bancario

come ricaricare paypal

Ricarica conto PayPal con Bonifico Bancario

Per ricaricare un conto Paypal dovete effettuare un bonifico bancario usando il conto corrente della stessa persona a cui è intestato il conto PayPal. Le informazioni utili per inviare il bonifico si trovano illustrate nel sito, vediamo come fare!
Una volta che vi siete loggati con le vostre credenziali al vostro conto (Il mio conto) cliccate sulla voce Ricarica conto.  In questa pagina sono elencate tutte le operazioni da fare per ricaricare il conto Paypal:

  1. Accedi al sito della tua Home banking o vai allo sportello della tua banca (stampando la pagina con i relativi dati: Stampa informazioni sul bonifico) ed esegui un bonifico a PayPal. I dati relativi al bonifico si trovano nella stessa pagina (Ricarica Conto) come si può notare dall’immagine qui sopra (scritte in rosso).Il conto bancario deve essere intestato alla stessa persona titolare del conto PayPal. E nello spazio destinato alla Causale, immettere il codice ID bonifico (come riportato nell’immagine qui sopra). Se applicata dalla tua banca è prevista la tariffa di un bonifico nazionale.
  2. Una volta che il denaro è stato accredidato, PayPal vi invierà una mail di notifica. In genere il bonifico richiede 1-2 giorni lavorativi.

l’ID del bonifico: è un numero identificativo unico che serve ad assicurare il corretto trasferimento del denaro. Rimarrà lo stesso per ogni ricarica, anche se dovessi usare un conto bancario diverso.

Accertati che il nome registrato sul conto PayPal corrisponda al nome sul conto bancario utilizzato. Ad esempio, se ti chiami Paolo Mario Rossi, ma il tuo conto bancario è a nome di P. M. Rossi, dovrai utilizzare P. M. Rossi. Se non usi il nome che appare sull’estratto conto, il trasferimento potrebbe non riuscire o richiedere più tempo.

Cercate di seguire tutte le indicazioni, ricordatevi soprattutto che il conto correntre deve essere intestato alla stessa persona a cui è intestato il conto PayPal, e fate attenzione quando inserite il codice ID bonifico; per il resto ricaricare Paypal è un’operazioone molto semplice e intuitiva. Se non riuscite a ricaricare il vostro conto PayPal commentate l’articolo e cercheremo di darvi una mano.

Enrico Crocicchia

Scritto da Enrico Crocicchia

Laureato in design, comunicazione visiva e multimediale a La Sapienza di Roma. Mi occupo ormai da anni di SEO, Web marketing e Web analytics, grazie a queste discipline ho trasformato la mia grande passione in lavoro.

3 Comments

  1. lupo123

    23 maggio 2013 at 17:17

    io ho ricaricato la paypal con il bonifico solo che nel l’id bonifico non l’ho messo non essendo specificato il campo come “causale” ma come”descrizione” dalla mia manca quindi non l’ho messo , ho perso i soldi o mi ritornano indietro ? sono passati 2\3 giorni ma ancora niente :C

    • Sapere Come Fare

      saperecomefare

      23 maggio 2013 at 17:55

      Non credo ci si siano grossi problemi… il nostro consiglio, anche se scontato, in questi casi è rivolgersi direttamente al servizio clienti ! Facci sapere come è andata!! A presto

  2. Roberto

    25 dicembre 2013 at 18:57

    Non è affatto complicato, ma il problema rimane, perchè dal web, dal sito della home banking poste.it, per un bonifico ti chiede dei dati che paypal non ti fornisce. IBAN,Intestazione(?)Indirizzo:**C.A.P.:**Città:**Provincia:****
    Dati Bonifico
    Importo in Euro (99999,99):Causale ABI:(di sole 2 cifre)**Comunicazioni al beneficiario:**(?)
    A parte l’iban e l’importo in euro, non si può compilare nulla. Perchè non sono più chiari?

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>