Come visitare Amsterdam in un week-end

Scritto da in data 12 ottobre 2014
visitare Amsterdam in un week-end

Probabilmente la città sinonimo della libertà, prima in Europa per quanto riguarda i diritti civili e per questo motivo attira ogni anno milioni di turisti. Ma il fascino di Amsterdam non è solo legato a questo: la capitale olandese è infatti anche un luogo ricco di cultura e storia, un posto incantevole che riesce ad affascinare i visitatori provenienti da tutta Europa. Certo sono soprattutto i giovani ad essere attratti dal divertimento molto diverso da qualsiasi città del mondo. Spesso è scelta anche per un soggiorno di un weekend, quindi pensiamo che possano esseri utili dei consigli su come vedere Amsterdam in due giorni.
Il motivo per cui Amsterdam viene scelta per soggiorni brevi è dovuto al fatto che Amsterdam è piuttosto piccola per essere una capitale, però sono comunque tante le cose da vedere e soprattutto le cose da fare difficili da fare in 48 ore. Per questo motivo bisogna organizzarsi, iniziare a prenotare un hotel anche last minute, su siti come Expedia, e il gioco è fatto.

Come visitare Amsterdam in un week-end: Mattina del 1° giorno

Come visitare Amsterdam

Per iniziare al meglio il tour, potrebbe essere particolarmente utile iniziare con una visita all’Amsterdam Museum in cui è possibile conoscere la storia della città e dell’intera Olanda; il museo è situato al posto dell’ex-orfanotrofio e illustra la crescita del paese con una collezione di oggetti della vita quotidiana, e opere d’arte. Subito dopo il consiglio è quello di visitare il Begijnhof, in cui potrete passeggiare nel cortile in cui ci sono le abitazioni costruite tra il XV e il XVII secolo della confraternita delle beghine.
Da qui poi si può raggiungere Piazza Dam e ammirare il Palazzo Reale, edificio in pieno stile barocco olandese, sorto nel 1648. Qui si può approfittare per una breve visita, dopodiché rifocillarsi per il pomeriggio.

Come visitare Amsterdam in un week-end: Pomeriggio del 1° giorno

Come visitare Amsterdam in un week-end: Mattina del 1° giorno

Poco distante da Piazza Dam c’è uno dei punti della città più emozionanti. La Casa Museo di Anna Frank raccoglie i cimeli di quella che è una delle figure simbolo di uno dei momenti più tragici della storia. Un luogo che riesce a creare un legame con il visitatore, ma che allo stesso tempo vuole essere un monito di speranza.

Per terminare il pomeriggio, il consiglio è quello di intrattenersi un po’ per lo shopping in quartieri come il De Pijp, zona residenziale, in cui è possibile visitare anche l’ex-birrificio dell’Heineken per capire la storia di questo straordinario prodotto.

Come visitare Amsterdam in un week-end: Mattina del 2° giorno

Come visitare Amsterdam in un week-end
Per iniziare la seconda giornata una buona idea sarebbe quella di navigare tra i 165 canali di Amsterdam. Non è un caso infatti che siano stati riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO; la vista è meravigliosa e dà un’idea generale della città olandese. Di seguito andate al Rijksmuseum, il museo più grande di tutti i Paesi Bassi, in cui sarà possibile ammirare le opere di alcuni degli autori più importanti dell’arte fiamminga, come Rembrandt, Vermeer e Frans Hals. Qui è presente una collezione molto ampia di oggetti di arte asiatica, che testimonia i secoli di rapporti che l’Olanda ha avuto con l’oriente.

Come visitare Amsterdam in un week-end: Pomeriggio del 2° giorno

Come visitare Amsterdam in un week-end

Per continuare nel pomeriggio sempre all’insegna dell’arte con l’incontro con uno degli artisti più straordinari della storia: nel Museo Van Gogh sono raccolte alcune delle opere più belle del pittore post-impressionista; è formato da due edifici interconnessi e sarà possibile conoscere la storia di Vincent, in tutte le fasi della sua vita. Tra le opere più belle che si possono ammirare i mangiatori di patate, la casa gialla, e i vari studi dei girasoli. Ricordate che questo museo chiude alle 17.00, tranne il venerdì che è aperto fino alle 22.00.
Per concludere si può passare la notte tra la miriade di bar e club. Amsterdam è la città del divertimento e trovare quello che fa per noi non sarà per nulla difficile.

Scritto da Annarita Capua

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *