Eliminare puzza di fumo in casa e auto

Scritto da in data 22 Marzo 2013
eliminare puzza fumo

Come eliminare la puzza di fumo in casa e in auto? Alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a capire come eliminare la puzza di fumo in casa e nelle vostre automobili.

L’odore di fumo in una stanza può essere scoraggiante per gli ospiti e non è un ambiente piacevole in cui vivere, soprattutto per i bambini piccoli. La puzza di fumo della sigaretta è inconfondibile, ed è molto fastidiosa sia per i non fumatori sia per molti fumatori. Qualunque siano le vostre ragioni, noi di Sapere Come Fare vi daremo alcuni consigli su come eliminare la puzza di fumo in casa e in auto in modo da rendere il vostro luogo più accogliente possibile.

Naturalmente, uno dei migliori modi per rimuovere gli odori, soprattutto se sono associati a macchie di cenere o nicotina su tappeti, mobili e pareti è quello di utilizzare il perossido di idrogeno.

In ogni caso, eliminare la puzza di fumo non è cosa semplice e ci vuole un certo sforzo per sconfiggere l’odore. Ecco quindi alcune indicazioni che vi aiuteranno a capire come eliminare la puzza di fumo:

  1. Lavare tutto il possibile. Se un’intera stanza puzza di “addio al celibato” dello scorso anno, la rimozione della puzza di fumo di sigarette richiede il lavaggio e la pulitura a secco di tutto il possibile: dalle tende ai tappeti!
  2. Prima di utilizzare sostanze chimiche o ricorrere a misure disperate, aspirate tutti i residui di sigaretta possibili. Aspirate sia il mobilio sia la tappezzeria nella vostra casa o auto. Sbattete i tappetini della vostra auto.
  3. Aceto. Una ciotola di aceto bianco lasciato fuori tutta la notte, aumenta le possibilità di una buona rimozione del cattivo odore di sigaretta.
  4. Agrumi. Alcuni giurano di utilizzare le bucce degli agrumi per sbarazzarsi dei cattivi odori. Se volete seguire questo consiglio lasciate delle bucce di agrumi in auto o in casa per diversi giorni (fino a quando le bucce sono completamente essiccate).
  5. Bicarbonato di sodio. Uno dei metodi più utilizzati per l’abbattimento degli odori. Utile anche per pulire il tappeto, i sedili auto o il divano puzzolente.
  6. Caffè. Anche il caffè potrebbe risultare molto utile per eliminare la puzza di fumo.
  7. Arieggiare la stanza o l’auto. Questo consiglio richiede meno sforzo di sbucciare un’arancia o andare al negozio per comprare dell’aceto bianco, la prima azione per eliminare la puzza di fumo di sigaretta è aprire tutte le finestre e le porte per diverse ore per incoraggiare gli odori di sigarette ad andarsene da cuscini, tappeti e altre superfici. Se un particolare pezzo di mobilio puzza di fumo di sigaretta, portarlo all’aperto per alcune ore in un giorno asciutto.
  8. Carbone. Ecco un altro metodo della nonna! Lasciate alcune ciotoline di carbone di legna in una ciotola intorno alla vostra stanza o in auto (fino a quando non hai intenzione di guidare), vi accorgerete che dopo circa una settimana il carbone ha assorbito tutto l’odore di sigaretta. Questa è una delle forme inaspettatamente efficaci di rimozione dell’odore di sigaretta.
  9. Lampadine. Le lampadine ci danno un doppio smacco quando si tratta di odore di sigaretta. Prima di tutto, attraggono fumo. In secondo luogo, ogni volta che vengono accese, il calore rilascia odori residui di fumo. Pulite le lampadine!
  10. Residui. Prima di pulire l’automobile o la vostra casa cercate di eliminare ogni residuo di sigaretta, dalla cenere ai mozziconi, che si possono nascondere in posti inimmaginabili. Controllate sotto i tappeti, sotto i tappentini delle vostre auto. Se non si elimina ogni residuo eliminare la puzza di fumo di sigaretta diventerà più lungo e difficoltoso.

Enrico Crocicchia

Scritto da Enrico Crocicchia

Laureato in design, comunicazione visiva e multimediale a La Sapienza di Roma. Mi occupo ormai da anni di SEO, Web marketing e Web analytics, grazie a queste discipline ho trasformato la mia grande passione in lavoro.

Un commento

  1. Stefano

    19 Settembre 2013 at 8:50

    Ero alla ricerca di argomenti per il mio blog e trovo questa spiegazione molto esaustiva, aggiungerei solo un consiglio, ovvero quello di utilizzare prodotti ecologici non inquinanti.

    Enrico Crocicchia ti invito a provare questi prodotti, il tuo parere sarebbe importante:
    http://www.lavaggio-auto.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *