Che cosa succede se ho un figlio in Spagna?

Salve e benvenuti nel nostro blog. In questo articolo parleremo di Che cosa succede se ho un figlio in Spagna?

Se sei straniero e hai un figlio in Spagna, potresti avere dubbi sulle procedure e sui diritti che hai come padre o madre. In questo articolo cercheremo di risolvere le domande più frequenti su questo argomento.

Mio figlio ha la nazionalità spagnola?

Se uno dei genitori è spagnolo, il bambino nasce con nazionalità spagnola. Se entrambi i genitori sono stranieri e uno di loro risiede legalmente in Spagna, anche il figlio acquisisce la cittadinanza spagnola. In ogni altro caso, il bambino avrà la nazionalità dei suoi genitori.

Quali procedure devo seguire per iscrivere mio figlio?

Devi iscrivere tuo figlio all’anagrafe civile entro 8 giorni dalla nascita. Per farlo, avrai bisogno di una serie di documenti, come il certificato di nascita dell’ospedale, la carta d’identità o il passaporto dei genitori e il libro di famiglia se già lo possiedi. Se sei straniero, potrebbe essere necessario legalizzare e tradurre questi documenti. Devi anche scegliere il nome e il cognome di tuo figlio, che seguirà le normative spagnole.

Quali diritti ha mio figlio in termini di salute e istruzione?

I figli degli stranieri hanno gli stessi diritti dei figli degli spagnoli in termini di salute e istruzione. In altre parole, hanno diritto all’assistenza sanitaria pubblica e all’istruzione pubblica gratuita fino all’età di 16 anni. Inoltre, se sei straniero e hai un permesso di lavoro, anche tuo figlio ha diritto all’assegno per figli a carico.

Che cosa succede se ho un figlio in Spagna?
Potresti essere interessato a  Cosa succede se un straniero muore in Spagna?

Posso richiedere la residenza per mio figlio?

Se sei uno straniero con residenza legale in Spagna, puoi richiedere la residenza per tuo figlio purché sia ​​minorenne e dipenda economicamente da te. Dovrai presentare una serie di documenti, come l’atto di nascita del bambino e il tuo permesso di soggiorno. Se tuo figlio non è finanziariamente a tuo carico, deve richiedere la propria residenza non appena compie 18 anni.

Torna in alto