Come rinforzare le unghie

Scritto da in data 21 Febbraio 2013
rinforzare unghie

Le vostre unghie sono talmente deboli da rompersi facilmente alla minima pressione? Siete stanche di provare migliaia di prodotti che promettono di rendere le unghie più forti, dure e resistenti? Ecco 7 semplici e pratici passi per rinforzare le unghie.

Come rinforzare le unghie: passo 1

Smetti di mordere o masticare le unghie. Molti giovani e non solo hanno l’abitudine di mordersi le unghie a causa dello stress o semplicemente per noia. Per avere unghie più forti è necessario dare un taglio a questa cattiva abitudine e lasciare che le unghie crescano.

Come rinforzare le unghie: passo 2

Pulite le vostre unghie regolarmente. Una manicure regolare, oltre ad essere una buona norma igienica, aiuta a stimolare la crescita naturale delle unghie. Le unghie vanno prima tagliate e poi limate (se le vostre sono troppo corte o troppo fragili è bene limitarsi a limarle con delicatezza). Successivamente le unghie vanno ammorbidite con un p0′ di acqua tiepida, in questo modo potete togliere con facilità le fastidiose pellicine. Il trattamento di manicure termina solitamente con l’applicazione di una crema ammorbidente e idratante.

Come rinforzare le unghie: passo 3

Non lasciate lo smalto sulle unghie per lunghi periodi di tempo. Spesso, per mancanza di tempo o voglia, lasciamo lo smalto per parecchi giorni o addirittura settimane, non curandoci degli effetti che può avere sulle nostre unghie. Lo smalto è costituito da una miscela di resine disciolte in un solvente contenente pigmenti colorati. Il prodotto deve essere di buona qualità non tanto per durare di più ma soprattutto per non creare danni all’unghia. Lasciare per parecchio tempo lo smalto soffoca l’unghia, non le permette di prendere aria. Dunque, ricordatevi che le unghie devono “respirare” e ogni tanto è bene lasciarle libere da prodotti.

Come rinforzare le unghie: passo 4

Fate attenzione al tipo di solvente per unghie che usate. L’acetone, il solvente per unghie più utilizzato in commercio, ha un effetto fortemente essiccante sulle unghie e a lungo andare le indebolisce in modo considerevole. Dunque, prestate attenzione alla composizione chimica dei solventi: meglio quelli che non contengono acetone, ma mi raccomando leggete bene gli ingredienti perchè spesso e volentieri l’acetone viene sostituito da altri solventi, come il metanolo o il mek, che presentano caratteristiche analoghe, se non addirittura peggiori.

Come rinforzare le unghie: passo 5

Evitate di utilizzare detersivi e saponi aggressivi a mani nude. Spesso i prodotti per la pulizia della casa contengono sostanze altamente nocive e dannose per le nostre unghie, quindi quando dobbiamo utilizzarli ricordiamoci di indossare dei guanti di gomma. In questo modo proteggeremo non solo le nostre unghie, ma in generale la pelle delle nostre mani.

Come rinforzare le unghie: passo 6

Nutrite le vostre unghie con creme o impacchi. In commercio esistono moltissime creme che agiscono come rinforzanti per unghie, occorre trovare quelle giuste e che portano a risultati visibili in poche settimane. Se, invece, non volete spendere soldi, potete seguire i classici “rimedi della nonna”, cioè quegli impacchi naturali fatti in casa con pochi ingredienti, che spesso e volentieri risultano essere i metodi più efficaci. Ad esempio, il succo di limone e l’olio di oliva sono ottimi per le unghie deboli: l’olio di oliva è molto nutriente e il succo di limone, ricco di vitamine, ha proprietà indurenti. Anche il burro di karitè puro (reperibile in farmacia) ha ottime proprietà rinforzanti.

Come rinforzare le unghie: passo 7

Seguite un’alimentazione equilibrata. Le unghie fragili spesso possono essere causate da carenze alimentari, principalmente carenze di calcio, ferro e zinco, ma anche mancanza di vitamine. Rinforzare le unghie dall’interno attraverso l’alimentazione è molto importante: se le vostre unghie sono deboli aggiungete alla vostra dieta cereali, latticini, legumi, uova, pesce, germe di grano e riso integrale. Inoltre mangiate tanta frutta e verdura e bevete molta acqua: sono azioni indispensabili per avere unghie sane, infatti la frutta e la verdura sono ricche di vitamine e minerali e l’acqua mantiene idratato il corpo. Se la situazione delle vostre unghie non migliora nel giro di alcuni mesi, potete anche optare per degli integratori alimentari per unghie e capelli, i quali contengono ingredienti attivi (sali minerali, betacarotene, vitamine ecc.) che fanno bene sia ai capelli sia alle unghie.

In definitiva, ricordate che unghie sane e forti sono importanti indicatori dello stato di salute della persona. Prendersi cura delle proprie unghie significa prendersi cura di se stessi. Basta un po’ di buona volontà e costanza e vedrete che seguendo questi semplici consigli riuscirete ad avere unghie più forti e sane in modo assolutamente naturale.

Ilaria Costa

Scritto da Ilaria Costa

Mi chiamo Ilaria sono laureata in Relazioni Internazionali. Il mio interesse principale è la politica nazionale ed internazionale. Amo scrivere e condividere i miei interessi e le mie conoscenze con gli altri.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *