Come risparmiare sulla spesa

Scritto da in data 7 Febbraio 2013
risparmio spesa

Come risparmiare sulla spesa? Utili consigli che vi aiuteranno a capire come risparmiare sulla spesa mantenendo un buon livello di qualità.

Soprattutto in questo periodo di crisi economica che stiamo passando, riuscire a capire come risparmiare sulla spesa può essere un fattore molto importante. Organizzare una lista da cose da comprare e ponderare la scelta del supermercato vi può far risparmiare a lungo termine enormi quantità di denaro.
Una delle prime cose da fare è capire quale supermercato di nostra vicinanza è quello più conveniente. Sembra semplice, ma non è così! Infatti, al giorno d’oggi, tutti i supermercati si danno battaglia con offerte speciali e raccolte punti a premi (per fidelizzare il cliente). Ma soltanto alcuni prodotti vengono scontati, in gergo chiamati “prodotti civetta“, ovvero prodotti di largo consumo come olio, pasta, parmigiano che vengono venduti a prezzi ribassati per attirare clientela (ma poi il supermercato si rifà con altri prodotti).

Come risparmiare sulla spesa grazie a Internet

risparmiare sulla spesa

Come risparmiare sulla spesa

Per risparmiare sulla spesa abbiamo bisogno delle grandi promozioni e per controllare tutte le offerte speciali che i supermercati offrono, un grande aiuto ci viene dato da Internet.
Il primo suggerimento è quello di andare sui siti dei supermercati di vostra vicinanza e controllate i volantini online confrontando i prezzi. Se non avete voglia di controllare decine di volantini per risparmiare sulla spesa, esistono dei siti che lo fanno per voi.
Klikkapromo, risparmiosuper Trovaprezzo Doveconviene Promoqui sono dei siti che raccolgono i prezzi dei prodotti dei supermercati e li mettono a confronto. Attualmente solo alcune città sono coperte da questo servizio, ma tra non molto sarà ampliato per tutto il territorio italiano. Ricordatevi che anche Google ci può essere d’aiuto per risparmiare sulla spesa. Se nei siti sopra citati non siete riusciti a trovare un supermercato vicino la vostra città nel motore di ricerca potete digitare:

  • confronta prezzi supermercati (+ città)

Ecco qualche ricerca d’esempio per Roma, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Firenze.

App per risparmiare sulla spesa

risparmiare sulla spesa con APP

App per risparmiare sulla spesa

Molto interessanti sono le applicazioni per smartphone My volantino e Dove conviene che ci danno la possibilità di confrontare i prezzi delle varie offerte anche mentre siamo a fare la spesa.

Sms consumatori è un interessante servizio di pubblica utilità che informa l’utente sui prezzi dei principali prodotti agro-alimentari attraverso un SMS.

Menopercento invece è un’applicazione che a differenza delle altre, non lavora sul confronto di prezzi, ma ottimizza l’uso delle carte fedeltà e non solo…

Come risparmiare sulla spesa: consigli utili

Che cosa significa risparmiare? La risposta sembra ovvia: spendere il meno possibile; in realtà, risparmiare significa trovare un equilibrato rapporto tra qualità, prezzo e quantità degli acquisti, non dimenticando di tener d’occhio anche i fattori tempo e fatica. Per esempio, per il piccolo acquisto è meglio evitare la coda al supermercato e optare per il negozio sotto casa. In campo alimentare, il risparmio sulla spesa si può avere:

  • Acquistare in mercati, supermercati, mercati all’ingrosso e così via;
  • Acquistare in grandi quantitativi;
  • Acquistare i prodotti in offerte promozionali.

È però necessario considerare a che tipo di persone sono indirizzate queste opportunità: sono ottime per una famiglia numerosa, ma per il singolo, l’acquisto in sovrabbondanza finisce per essere uno spreco. Anche chi ha una famiglia numerosa, comunque, prima di buttarsi in una spesa all’ingrosso deve tenere presenti alcuni fattori: per esempio, se l’acquisto rientra nei generi di consumo abituali e se la merce è deperibile o da consumarsi entro brevissimo termine.
Per quanto riguarda i preconfezionati, bisogna tenere presente che il prezzo di vendita posto sulle confezioni è poco indicativo. Più utile ai fini di una corretta valutazione della convenienza dell’acquisto è l’indicazione del prezzo unitario (cioè al chilo o al litro) non sempre bene evidenziata nella confezione.Un’attenta lettura delle etichette permette di conoscere ogni caratteristica del prodotto, compresi gli ingredienti e il peso netto.

Con quale frequenza conviene recarsi nei supermercati e negli altri centri di grande distribuzione?
Quando invece è meglio servirsi dai commercianti al dettaglio?

Come risparmiare sulla spesa: il singolo o la coppia

Per il singolo o una coppia per risparmiare sulla spesa è sufficiente andare al supermercato una volta ogni 10-15 giorni per rifornirsi di prodotti non deperibili (bevande, pasta, scatolame, detersivi eccetera), mentre per la frutta, verdura, carne, pesce è preferibile rivolgersi ai mercati rionali o ai negozi tradizionali anche se un po’ più cari.

Come risparmiare sulla spesa: famiglia di 3 o 4 persone

Con una famiglia di 3 o 4 persone come risparmiare sulla spesa? Se la famiglia è composta da 3-4 persone, è sicuramente più economico rifornirsi regolarmente al supermercato sia di prodotti non deperibili sia di provviste fresche. Le confezioni di verdura, carne e simili sono infatti preparate in base ai consumi della famiglia media.
Per un ulteriore risparmio sulla spesa può essere utile recarsi una volta al mese in un ipermercato per acquistare tutti gli articoli non deperibili di abituale uso familiare (olio, vino, scatolame, detersivi eccetera) purché si abbia una casa attrezzata per contenere tutto quanto.  Verificate che l’entità del risparmio superi la spesa della benzina per andare sino all’ipermercato e, infine, cercate di comprare solo ed esclusivamente ciò che serve.

Come risparmiare sulla spesa: famiglia di oltre 5 persone

Con una famiglia di oltre 5 persone  come risparmiare sulla spesa? Per una famiglia di oltre cinque persone è decisamente conveniente andare regolarmente all’ipermercato. Così come è vantaggioso acquistare frutta e verdura, carne e pesce presso i mercati generali, gli stessi dove si approvvigionano i dettaglianti, ma che in ore e giorni determinati della settimana sono aperti anche al pubblico.

Enrico Crocicchia

Scritto da Enrico Crocicchia

Laureato in design, comunicazione visiva e multimediale a La Sapienza di Roma. Mi occupo ormai da anni di SEO, Web marketing e Web analytics, grazie a queste discipline ho trasformato la mia grande passione in lavoro.

2 Comments

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *