Come si truccano le labbra

Scritto da in data 27 Ottobre 2013
come truccarsi le labbra

La pelle delle labbra è pressoché priva della protezione cheratinica e quindi particolarmente delicata. Per proteggerla si è usato per molto tempo il burro di cacao, un grasso vegetale dal gradevole aroma.
Oggi i prodotti protettivi per labbra (stick o ungenti morbidi) contengono in genere oli, grassi e cere, cui a volte si aggiungono estratti vegetali, vitamine, miele (emolliente).
I rossetti per labbra sono combinazioni di cere, alcol cetilico, paraffina, lanolina, lecitina, grassi, olio di ricino e di vasellina, siliconi, aromatizzanti, antiossidanti e coloranti in forma di lacche o pigmenti opachi o perlacei.
Esistono vari tipi di confezioni: stick e bottigliette con pennellino o scovolino, che permettono un’applicazione più precisa. I cosiddetti rossetti indelebili non sono più in uso in quanto contenevano coloranti che potevano produrre allergie.
Il lucidalabbra, in stick o cremosi, danno una particolare brillantezza alle labbra in quanto hanno un contenuto di eccipienti grassi maggiore di quello dei rossetti: svolgono quindi un’ottima azione protettiva sulle labbra, perché le rivestono di una pellicola più spessa.
Le matite per labbra, simili a quelle usate per le sopracciglia, servono a delineare il contorno prima di applicare il rossetto o il lucidalabbra. Devono essere morbide e avere la stessa tonalità del rossetto, o una tonalità leggermente più scura.

Come si truccano le labbra

Dapprima si stende sulle labbra un velo di fondotinta, tamponando poi con una velina; quindi si delinea il contorno con una matita per labbra e si stende rossetto. Chi non usa la matita può utilizzare i cosiddetti rossetti a stilo che avendo la punta sagomata posso servire sia per contornare sia per colorare le labbra.

come truccarsi le labbra

Come truccarsi le labbra: correzioni da effettuare con la matita

Per far durare più allungo rossetto se ne applica un primo strato, tamponando poi labbra con una velina; quindi si stende un velo di cipria e infine si applica un secondo strato di rossetto. La matita è utilissima per correggere la forma delle labbra (nei disegni accanto la linea tratteggiata indica la correzione da eseguire con la matita); anche la tinta del rossetto può contribuire a renderle più o meno evidenti: le tonalità scure, infatti,  rimpiccioliscono le labbra, mentre quelle chiare le fanno apparire più piene.  Se, per esempio, il labbro inferiore è più piccolo di quello superiore, si potrà truccarlo con un rossetto di colore più chiaro.

Sapere Come Fare

Scritto da Sapere Come Fare

Come fare? Sapere come fare ti aiuterà a rispondere ad ogni tua domanda sul come fare. Sapere-come-fare.it la risposta ad ogni tua domada.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *