Come vendere un’auto

Scritto da in data 26 Febbraio 2013
vendere auto

Come vendere un’auto? Una guida su come vendere un’auto in totale semplicità, cercando di rispettare tutte le regole che ogni transizione richiede.

Vendere un’auto dovrebbe essere una bella esperienza sia per il compratore sia per il venditore. In una situazione ideale, ognuno ha quello che vuole: L’acquirente riceve una nuova auto, e il venditore riceve una quantità accettabile di denaro. Essere sicuri di conoscere il mercato, ideare una buona strategia pubblicitaria, negoziare per il miglior prezzo, finalizzare la vendita e sapere cosa si può fare se le cose non vanno bene, dovrebbe  rendere la vostra esperienza di vendita positiva e semplice.

Da quanto tempo è che siete in giro con la stessa macchina? Avete finalmente deciso di venderla?
Ci sono alcune decisioni che dovrete prendere prima di stabilire di vendere la vostra auto. Vuoi vendere la tua auto su internet? Volete vendere l’auto su Ebay? Attraverso un giornale? Per una concessionaria?
Queste sono delle semplici domande a cui dovete rispondere ogni qual volta siete in procinto di vendere l’automobile e non sapete come fare!

Prima di vendere la vostra auto, una delle cose principali che dovete capire è il vostro mercato. Sapere che tipo di target è interessato per la vostra auto renderà molto più facile capire dove posizionare i vostri annunci.
 Dopo aver fatto una ricerca sul prezzo della vostra auto, è possibile stabilire un prezzo richiesto con il quale si cerca di venderla. Per preparare nel migliore dei modi l’automobile alla vendita è necessario pulirla e lavarla, facendo attenzione alla pulizia dei dettagli.
È anche importante capire come negoziare per ottenere il prezzo migliore, e cosa fare se nella trattativa non fila tutto liscio.

In questo articolo, imparerete cosa aspettarvi dalla vendita dell’auto. Cercheremo di darvi dei consigli per assicurare che voi e il compratore abbiate un’esperienza positiva nella compravendita dell’automobile.

Come vendere un’auto

Il primo passo per vendere la vostra auto è quello di conoscere il proprio mercato. In altre parole: la vostra auto è un modello popolare a cui gli acquirenti sono interessati? Conoscere il mercato e i potenziali acquirenti sono dei passi necessari per capire come vendere un’auto al miglior prezzo.

Più si conoscono i target interessati alla tipologia di veicolo, meglio sarete in grado di raggiungere quel pubblico. Per esempio, se si sta cercando di vendere un’auto convertibile si deve fare pubblicità nei mesi più caldi, quando la gente cerca un auto con la possibilità di poterla scappottare. Lo stesso vale per le auto sportive, che normalmente vendono meglio nei mesi estivi. Invece, se mettete in vendita una berlina familiare, si vuole raggiungere le famiglie, e questo tipo di target si può raggiungere eventualmente mettendo un annuncio sul giornale locale della Domenica.
Conoscere il più possibile l’auto e i potenziali acquirenti, consente di risparmiare tempo e denaro.
Infine, utilizzate Internet per trovare il numero di autoveicoli simili che sono sul mercato. Quando si confronta la vostra auto per vetture aventi analoghe caratteristiche, tenendo conto di fattori quali: l’età della vettura, condizione e chilometraggio. Ricordate che le auto con meno chilometraggio saranno in vendita a prezzi più elevati.

Come vendere un’auto: la scelta del prezzo

La cosa più importante che dovete ricordare prima di decidere di vendere la vostra auto è che in genere si possono ottenere molti più soldi vendendo l’auto da soli che attraverso la concessionaria.
Il modo migliore per prezzare la vostra auto è quello di sapere quanto chiedono gli altri venditori, cercando in annunci online, nonché in annunci stampa.
È inoltre possibile trovare il valore di vendita consigliato per la vostra auto. Il modo migliore per scoprire queste informazioni è quello di utilizzare una guida comune di riferimento come quella presente sulla rivista Quattroruote, oppure sul web (ne esistono a centinaia), ma noi vi consigliamo sempre il sito di Quattroruote nella categoria usato, sempre molto aggiornato e competente.
Un altro buon modo per determinare il prezzo di una vettura usata è scoprire quanto vale all’asta.  Sul web esistono moltissimi siti che trattano la vendita all’asta di auto usate, vedete se riuscite a trovare qualcosa.
Con tutte queste informazioni in mano, ora si è in grado di determinare molto più facilmente un prezzo equo e ragionevole per la vostra auto.
Infine, assicuratevi di lasciare un piccolo “spazio” nel vostro prezzo richiesto. In altre parole, chiedete più soldi di quello che siete in realtà disposti ad accettare. Ad esempio, se si desidera ottenere € 15.000 per la vostra auto, è possibile pubblicizzare l’auto a € 15.500. Poi, se nella contrattazione dovete abbassare per forza il prezzo, non ci sarà una grande perdita.
Dopo aver deciso il vostro prezzo richiesto, è il momento di rendere la vostra auto più attraente per i compratori.

Come vendere un’auto: la prima impressione

La cosa più importante quando un acquirente viene a guardare la vostra auto è che la macchina faccia una buona prima impressione. Ci sono alcune cose che potete fare per assicurarvi che voi e la vostra automobile facciate una buona impressione su un potenziale acquirente.

  • Lavate la vostra auto, dategli la cera e fate attenzione a tutti i dettagli della vettura, come le macchie sulla carrozzaria.
  • Dovete avere un quadro reale delle condizioni del veicolo, per averlo fate ispezionare l’automobile da un meccanico.
  • Presentate ai compratori tutti i documenti di manutenzione dell’automobile.
  • Considerare la possibilità di riparazioni a basso costo su: ammaccature, graffi, piccoli problemi meccanici, piuttosto che vendere l’auto “così come è”.
  • Togliete tutti i vostri oggetti personali dalla macchina. Se un acquirente vuole provare a guidare l’auto in un test drive, non desidera certamente che la macchina sia piena di gingilli inutili.
  • Non dimenticare di pulire i copricerchi e lavare i pneumatici con le apposite soluzioni e solventi.
  • Pulire tutti i finestrini e tutte le superfici a specchio.

Se la vostra auto è in condizione ottimale, si avrà una maggior possibilità di attrarre potenziali acquirenti.
Ora che la vostra auto è stato ispezionata e pulita da cima a fondo, è necessario aumentare la visibilità dell’auto per i potenziali acquirenti.

Come pubblicizzare un’auto usata

Non si possono sempre  trovare acquirenti all’interno della vostra cerchia di amici e familiari.
Questo è il motivo per cui dovete fare pubblicità. Ci sono una varietà di luoghi dove è possibile pubblicizzare la vostra auto. Ricordate che alcuni annunci sono a pagamento mentre altri sono totalmente gratis, vediamone qualcuno:

  • Annunci online come Subito.it, Ebay Annunci dove si possono raggiungere un’area geograficamente vasta di acquirenti.
  • Annunci sui giornali locali classificati.
  • Settimanali e quotidiani gratuiti, spesso si trovano nei supermercati.
  • Bacheche presso supermercati, librerie e facoltà universitarie.
  • Un cartello “VENDESI” nel finestrino della vettura con le informazioni di contatto.

Ricordate che una volta che i vostri annunci saranno pubblicati, la gente comincerà a chiamare per informazioni sulla vettura. Molte persone sono riluttanti a lasciare messaggi, fate del vostro meglio per rispondere a tutte le chiamate in arrivo.
Per attirare gli acquirenti alla vostra pubblicità, è necessario comprendere le caratteristiche dell’auto. Queste includono la marca della vettura, modello, anno, colore e caratteristiche speciali.

Come scrivere un annuncio per auto usata

Innanzitutto il primo consiglio per capire come scrivere l’annuncio per l’auto usata è guardare gli annunci già pubblicati, meglio ancora se trovate quello del vostro modello di auto e cercate di capire quali sono i punti di forza.
Esiste più di un annuncio vincente per vendere un auto usata. Il vostro annuncio dovrebbe enfatizzare i punti più importanti di vendita della vettura. Per esempio, se la macchina ha un basso chilometraggio, enfatizzate questo! Utilizzate i punti di forza che per primi attirano l’acquisto dell’auto.
La macchina è molto affidabile? Consuma poco? Questi vantaggi dovrebbero essere sottolineati nel vostro annuncio, ma solo se veritieri! Evitare esagerazioni, altrimenti alimentate l’effetto contrario.
Finite il vostro annuncio elencando un prezzo richiesto. (Alcuni venditori scelgono di non elencare un prezzo. Ciò si tradurrà in numerose telefonate di persone che cercano di capire quanto costa l’auto, la maggioranza degli ipotetici compratori non sarà in grado di pagare la cifra pattuita e rischiate di perdere un sacco di tempo senza concludere l’affare). Includete le informazioni di contatto e attendere le chiamate…

Come evitare frodi e problemi post-vendita

Come molti di noi sanno, l’acquisto di un’auto usata è un business battuto da frodi e truffe. Beh, i venditori di auto usate devono essere consapevoli di potenziali truffe.
Qui ne abbiamo elencate 2 tra le più diffuse:

  1. Questa truffa è spesso applicata sui venditori di auto usate su Internet.
    L’acquirente indica che vuole comprare l’auto e pagare con un assegno circolare. All’ultimo minuto, l’acquirente crea un motivo per cui ha bisogno di scrivere sull’assegno più soldi e vuole avere la differenza dal venditore. Per evitare questa truffa chiamate la banca prima di accettare l’assegno e attendere il controllo prima di trasferire la macchina a nome dell’acquirente.
  2. Aste False – eBay e altri siti di aste o annunci simili sono diventati molto popolari, ma questo non significa che gli acquirenti e venditori non possono essere truffati. Infatti, la frode su Internet più frequentemente applicata è sui siti di aste. Assicuratevi di ricercare con attenzione l’acquirente e la sua storia d’acquisto. Non spedire mai il veicolo prima che il denaro non sia stato ricevuto.

Il modo migliore per evitare la maggior parte delle truffe è quello di essere sicuri di non trasferire la proprietà della vostra auto fino a quando non si hanno i soldi in mano.
Ciò significa che, chiedete sempre denaro contante o l’esito positivo della banca prima di trasferire la proprietà dell’auto. Evitare pagamenti con assegni personali perchè consentendo agli acquirenti di pagare l’auto in un secondo momento. Se si seguono queste precauzioni, l’esperienza della vendita andrà senza problemi.

Infine, forse vi starete chiedendo: “Che cosa devo fare se non sono soddisfatto della vendita?” Se ritenete di essere stati ingannati, ci sono diverse cose che potete fare, innanzitutto è possibile contattare i Carabinieri e sporgere denuncia.

Se la macchina si rompe dopo averla venduta, non si è più responsabili. Per evitare qualunque tipo di problema, è buona norma come già detto far controllare l’auto da un meccanico. Se si è certi sulle  condizioni del veicolo, potrete essere sicuri di aver fatto tutto quello che si può fare per essere un venditore affidabile e di successo.

Enrico Crocicchia

Scritto da Enrico Crocicchia

Laureato in design, comunicazione visiva e multimediale a La Sapienza di Roma. Mi occupo ormai da anni di SEO, Web marketing e Web analytics, grazie a queste discipline ho trasformato la mia grande passione in lavoro.

4 Comments

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *