Cosa succede se c’è un pareggio nei rigori

Salve, grazie per essere qui sul nostro blog. In questo articolo discuteremo Cosa succede se c’è un pareggio nei rigori

Nel calcio, i rigori sono uno dei modi più entusiasmanti per decidere una partita. Spesso le squadre arrivano a questa fase con un pareggio sul tabellone, rendendo i rigori ancora più importanti. Ma cosa succede in caso di parità ai rigori? In questo post risponderemo a questa domanda e ad altre domande frequenti relative alle sanzioni.

Come funzionano i calci di rigore?

Prima di rispondere alla domanda principale, è importante capire come funzionano i calci di rigore. I calci di rigore sono una serie di cinque rigori per squadra. Se dopo le cinque penalità il punteggio è ancora in parità, si continua con una morte improvvisa, in cui ogni squadra esegue una penalità finché una sbaglia e l’altra segna.

La squadra con il maggior numero di gol dopo i cinque rigori sarà la vincitrice, a meno che entrambe le squadre non abbiano lo stesso numero di gol. In tal caso, c’è un pareggio ai rigori.

Cosa succede in caso di parità ai rigori?

Se c’è un pareggio ai rigori, la regola generale è continuare con la morte improvvisa. Ciò significa che ogni squadra tira un calcio di rigore e se una sbaglia e l’altra segna, la squadra che ha segnato è la vincitrice. Tuttavia, ci sono eccezioni.

Cosa succede se c'è un pareggio nei rigori
Potresti essere interessato a  Cosa succede se un arbitro tocca il pallone

In alcuni tornei o competizioni viene utilizzato il criterio del golden goal. Ciò significa che se una squadra segna durante il tie-break, la partita finisce immediatamente e quella squadra è la vincitrice. Se nessuna delle due squadre segna durante il tiebreak, si passa ai rigori alternati, dove ogni squadra esegue un rigore fino a quando uno sbaglia e l’altro segna.

Cosa succede se un giocatore tocca due volte la palla durante un rigore?

Secondo le regole del calcio, un giocatore non può toccare la palla due volte durante una partita. Tuttavia, vi è un’eccezione per le sanzioni. Se un giocatore calcia il pallone durante un calcio di rigore e questo rimbalza sul portiere o sul palo, il giocatore può toccare nuovamente il pallone.

Se un giocatore tocca la palla due volte durante un calcio di rigore senza un’eccezione valida, è considerata un’infrazione e viene assegnato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria.

Cosa succede se il portiere si fa avanti durante un rigore?

Il portiere deve rimanere sulla linea di porta fino a quando il pallone non viene calciato durante un calcio di rigore. Se il portiere si fa avanti prima che il pallone sia stato calciato e il rigore sia assegnato, il rigore deve essere ripetuto. Se il portiere si fa avanti e il rigore viene sbagliato, viene assegnato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria.

Potresti essere interessato a  Cosa succede se uno yogurt perde la catena del freddo

Se il portiere si fa avanti e il rigore viene segnato, si deve decidere se il gol è valido o meno. In alcuni casi, l’arbitro può decidere che il gol è valido se il portiere avanza leggermente e non influenza il risultato del rigore. Tuttavia, se il portiere si fa avanti in modo significativo e questo influenza l’esito del rigore, il gol non sarà valido e verrà assegnato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria.

In questo modo, in caso di parità ai rigori, la morte improvvisa continua e ogni squadra tira un rigore finché una sbaglia e l’altra segna. Se un giocatore tocca il pallone due volte senza eccezioni valide o se il portiere si fa avanti prima che il pallone venga calciato, i calci di punizione indiretti sono concessi alla squadra avversaria. È importante conoscere le regole del calcio per capire cosa succede in campo e godersi al massimo questo entusiasmante sport.

Torna in alto