Cosa succede se mi negano l’asilo in Spagna

Benvenuti, siamo felici di avervi qui sul nostro blog. In questo articolo scoprirete Cosa succede se mi negano l’asilo in Spagna

L’asilo è un diritto umano fondamentale che consente alle persone di chiedere protezione in un Paese diverso dal proprio in caso di persecuzione o timore per la propria vita nel luogo di origine. In Spagna, il diritto di asilo è riconosciuto dalla Costituzione e dalla Legge sull’Asilo e il Rifugio. Tuttavia, non tutte le domande vengono accettate. Cosa succede se ti viene negato l’asilo in Spagna?

In questo articolo spiegheremo le diverse opzioni che hai se ti viene negato l’asilo in Spagna. Va tenuto presente che ogni caso è unico e che le soluzioni possono variare a seconda delle circostanze personali di ciascun richiedente.

È essenziale che, se ti trovi in ​​questa situazione, cerchi una consulenza legale specializzata che ti aiuti a prendere la decisione migliore.

Cosa significa negare l’asilo?

In linea di principio è importante capire cosa significhi vedersi negare l’asilo in Spagna. Quando una persona richiede asilo, gli viene concesso un colloquio personale in cui deve indicare i motivi per cui chiede protezione. Se il Ministero dell’Interno ritiene che le ragioni non giustifichino il riconoscimento dell’asilo, la domanda viene respinta.

Cosa succede se mi negano l'asilo in Spagna

Tale rifiuto può essere impugnato dinanzi al Tribunale nazionale. Se il ricorso viene rigettato, la persona può essere sottoposta a procedimento di allontanamento. In questo caso, ti viene concesso un periodo per lasciare volontariamente il territorio spagnolo. Se non lo fa, si procede all’espulsione forzata.

Potresti essere interessato a  Cosa succede se non posso ricevere notifica di una causa in Spagna?

Dobbiamo prendere in considerazione se si verifica l’espulsione forzata, la persona può essere soggetta a un divieto di ingresso in Spagna per un periodo fino a cinque anni.

Posso richiedere un riesame della mia domanda di asilo?

Se la tua domanda di asilo è stata respinta, potresti essere in grado di richiedere un riesame del tuo caso. Per fare ciò, devi presentare istanza di riesame al Ministero dell’Interno entro un mese dalla notifica del provvedimento di diniego.

In questa richiesta di riesame, devi fornire nuove prove che non erano state presentate nella richiesta iniziale o che, pur essendo state presentate, non erano state adeguatamente valutate. Devi anche giustificare il motivo per cui non sono comparsi nella domanda iniziale.

Dobbiamo tener conto nel caso in cui la richiesta di riesame venga respinta, è possibile presentare un ricorso contenzioso-amministrativo davanti al Tribunale Nazionale.

Posso richiedere protezione internazionale con altri mezzi?

Se la tua domanda di asilo è stata respinta, ci sono altri modi per richiedere protezione internazionale in Spagna. Una di queste è la protezione sussidiaria, che viene concessa a chi non possiede i requisiti per essere riconosciuto come rifugiato, ma ha fondati motivi di temere di essere sottoposto a tortura, alla pena di morte, a trattamenti inumani o degradanti, o che si troveranno in una situazione di violenza indiscriminata nel loro paese di origine.

Potresti essere interessato a  Cosa succede se non produco latte durante la gravidanza

Un’altra opzione è l’autorizzazione al soggiorno per motivi umanitari, che viene concessa a persone che non possiedono i requisiti per essere riconosciuti come rifugiati o per essere beneficiari di protezione sussidiaria, ma che si trovano in una situazione di particolare vulnerabilità.

È importante notare che, in entrambi i casi, devi presentare una domanda specifica per ognuna di queste forme di protezione internazionale.

Posso richiedere protezione in un altro paese dell’Unione Europea?

Se la tua domanda di asilo in Spagna è stata respinta, puoi chiedere protezione in altri paesi dell’Unione Europea attraverso la procedura di trasferimento o richiedendo asilo in un altro Stato membro.

La procedura di trasferimento si applica quando la persona ha già presentato domanda di asilo in Spagna e successivamente decide di chiedere protezione in un altro paese dell’Unione Europea. In questo caso, la richiesta di trasferimento deve essere presentata al Ministero dell’Interno, che sarà incaricato di trattarla.

Viceversa, la domanda di asilo in un altro Stato membro si applica quando la persona non ha ancora presentato domanda di asilo in nessun paese dell’Unione europea. In questo caso, devi presentare la domanda nel primo Paese dell’Unione Europea in cui ti trovi. Se successivamente decidi di richiedere protezione in un altro Paese, dovrai presentare domanda di trasferimento.

Torna in alto