Cosa succede se mi viene concessa l’incapacità permanente

Salve, grazie per aver visitato il nostro blog. Oggi parleremo di Cosa succede se mi viene concessa l’incapacità permanente

L’invalidità permanente è una situazione in cui una persona si trova in una condizione medica in cui non è in grado di lavorare. Questa situazione può essere il risultato di una malattia o di un incidente e può essere temporanea o permanente. Se ti trovi in ​​questa situazione, probabilmente ti starai chiedendo cosa succede se ti viene riconosciuta l’invalidità permanente. Nelle righe seguenti risponderemo ad alcune delle domande più frequenti su questo argomento.

Cos’è l’invalidità permanente?

L’invalidità permanente è una condizione medica che impedisce a una persona di lavorare in modo permanente. Questa condizione può essere il risultato di una malattia o di un incidente e può essere temporanea o permanente. Si definisce invalidità permanente l’incapacità di svolgere qualsiasi attività lavorativa che consenta di ottenere il reddito necessario alla propria sussistenza.

Esistono tre tipi di invalidità permanente:

  • invalidità permanente parziale
  • invalidità permanente totale
  • invalidità permanente assoluta

Che diritti ho se mi danno un’invalidità permanente?

Se ti viene riconosciuta un’invalidità permanente, hai diritto a una pensione di invalidità. L’importo della pensione dipenderà dal tipo di invalidità permanente che ti è stata concessa. Inoltre, avrai diritto anche a una serie di benefici e aiuti sociali, come l’aiuto per la cura di una persona a carico.

Cosa succede se mi viene concessa l'incapacità permanente
Potresti essere interessato a  Cosa succede se il controllo medico non è idoneo

In alcune situazioni potresti anche avere diritto al risarcimento per un infortunio sul lavoro o una malattia professionale. In questo caso, dovrai dimostrare che la malattia o l’infortunio che ha causato la tua invalidità permanente è legata al tuo lavoro.

Posso lavorare se mi danno un’invalidità permanente?

Se sei affetto da invalidità permanente assoluta, non potrai svolgere alcuna attività lavorativa. Se sei affetto da invalidità totale permanente, potrai svolgere attività che non comportino uno sforzo fisico o mentale significativo. Se sei affetto da invalidità permanente parziale, potrai svolgere attività che non comportino uno sforzo fisico o mentale significativo e che ti consentano di ottenere un reddito complementare alla pensione di invalidità che percepisci.

Quanto dura l’invalidità permanente?

L’invalidità permanente può essere temporanea o permanente. Se è temporaneo, dovrai sottoporti a controlli medici regolari per vedere se le tue condizioni sono migliorate e se puoi tornare al lavoro. Se è a tempo indeterminato, non dovrai sottoporti a controlli medici regolari, ma la tua pensione di invalidità permanente può essere rivista se la tua situazione economica cambia o se ci sono cambiamenti nel tuo stato di salute.

L’invalidità permanente è una situazione in cui una persona si trova in una condizione medica in cui non è in grado di lavorare. Se ti trovi in ​​questa situazione, avrai diritto alla pensione di invalidità, a una serie di prestazioni e assistenza sociale e, in alcuni casi, al risarcimento per infortunio sul lavoro o malattia professionale. Se ti viene data una disabilità permanente, dovrai adattare la tua vita a questa nuova situazione e cercare alternative di lavoro che si adattino alle tue condizioni mediche.

Torna in alto