Cosa succede se si mangiano le unghie

Salve, grazie per aver visitato il nostro blog. Oggi parleremo di Cosa succede se si mangiano le unghie

Sicuramente conosci qualcuno che si morde le unghie, o forse lo fai tu stesso. Questa pratica, nota come onicofagia, è più comune di quanto si possa pensare, ma non è salutare per questo. In questo articolo spiegheremo cosa succede nel tuo corpo se ti mangi le unghie e perché è importante evitarlo.

Prima di iniziare, è importante notare che le informazioni che forniamo in questo articolo sono solo a scopo informativo e non sostituiscono l’opinione di un professionista della salute. Se hai dubbi sulla tua salute, ti consigliamo di consultare un medico.

Cominciamo!

Perché ti mordi le unghie?

L’onicofagia è un’abitudine compulsiva che consiste in ricorrenti mangiarsi le unghie. Sebbene possa sembrare un comportamento innocuo, in realtà può avere conseguenze negative sulla nostra salute fisica e mentale.

Cosa succede se si mangiano le unghie

La maggior parte delle persone che si mangiano le unghie lo fanno in risposta a stress, ansia o noia. In alcuni casi, può essere un modo per scaricare la tensione accumulata. Tuttavia, a lungo andare, questa abitudine può portare a problemi più seri.

Vediamo cosa può succedere se ti mordi le unghie regolarmente.

Quali problemi di salute può causare l’onicofagia?

Se ti mordi le unghie, è probabile che tu abbia riscontrato uno dei seguenti problemi:

Potresti essere interessato a  Cosa succede se mi rifiuto di operarmi

dolore e infezione

Mangiandoti le unghie, puoi causare lesioni alle dita e alla pelle che le circonda. Ciò può causare dolore e persino infezione se le ferite non vengono pulite correttamente. Inoltre, le unghie sono un luogo in cui si accumulano batteri e germi, aumentando il rischio di infezione.

deformità delle unghie

L’onicofagia può influenzare la normale crescita delle unghie. Se ti mordi spesso le unghie, le nuove unghie potrebbero crescere in modo anomalo, apparendo sgradevoli. Inoltre, se mordi la pelle intorno alle unghie, le unghie possono incarnirsi.

Problemi digestivi

Mangiandoti le unghie, potresti ingerire piccoli frammenti dell’unghia e della pelle. Ciò può causare problemi digestivi, come dolori addominali o nausea. Inoltre, se ti mordi le unghie dopo aver toccato la bocca o il naso, puoi trasmettere germi e batteri al tuo apparato digerente.

Disturbi psicologici

L’onicofagia è correlata a disturbi psicologici come ansia, stress e depressione. Se hai un’abitudine compulsiva come questa, è probabile che tu soffra di qualche disturbo psicologico sottostante. Ecco perché è importante cercare un aiuto professionale se non riesci a controllare la tua abitudine di mangiarsi le unghie.

Come posso smettere di mangiarmi le unghie?

Se vuoi smettere di mangiarti le unghie, questi suggerimenti possono aiutarti:

Individua le situazioni che ti portano a mangiarti le unghie

Se sai quali situazioni ti causano ansia o stress, puoi prepararti meglio ad affrontarle senza ricorrere all’onicofagia. Ad esempio, se ti innervosisci durante una riunione di lavoro, puoi portare un piccolo oggetto per distrarti, invece di mangiarti le unghie.

Potresti essere interessato a  Cosa succede se si ingoia un osso di ciliegia

Cerca delle alternative all’abitudine di mangiarti le unghie

Se ti ritrovi a mangiarti le unghie, trova qualcosa per distrarti. Puoi portare una matita, un giocattolo antistress o qualsiasi altro oggetto che ti aiuti a ridurre l’ansia.

Tagliati le unghie regolarmente

Se le tue unghie sono corte, sarai meno tentato di morderle. Cerca di tenerli corti e puliti, per evitare che si accumulino batteri e germi.

Cerca un aiuto professionale se ne hai bisogno

Se non riesci a controllare la tua abitudine di mangiarti le unghie, potresti aver bisogno di un aiuto professionale. Parlate con il vostro medico o uno psicologo per trovare soluzioni a lungo termine.

Ricorda che smettere di mangiarsi le unghie non è facile, ma è possibile. Con il tempo e la pratica, puoi rompere questa abitudine e migliorare la tua salute fisica e mentale.

Torna in alto